Martedì, 01 Ottobre 2013 00:00

Video Le Iene: metodo Stamina, dottori a confronto

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ieri sera Giulio Golia è tornato a occuparsi di cure compassionevoli con staminali mesenchimali del metodo Vannoni nel corso della seconda puntata de Le iene. Non si è limitato, però, a mostrare i miglioramenti dei pazienti in cura, ma, come una vera e propria inchiesta, è andato a intervistare esponenti di spicco del panorama scientifico per confrontare le loro opinioni. Il prof. Veronesi, che più volte ha espresso parere contrario al metodo Stamina, pubblicando articoli su noti quotidiani e settimanali italiani, di fronte alle domande di Golia non solo ha ammesso di non essere esperto di staminali, ma ha perfino detto di non essersi mai occupato della vicenda e di non aver mai visto un solo paziente in trattamento.

Di tutt'altro spessore e valore sono stati invece i pareri del dr. John Bach, esperto mondiale di SMA I, e del dr. Villanova, esperto italiano di SMA. Entrambi i dottori hanno valutato Celeste e Sebastian sia prima che durante la cura e con l'onestà intellettuale di chi il mestiere di medico lo fa per passione e vocazione, nell'interesse esclusivo del benessere dei pazienti, hanno ammesso entrambi che i progressi avuti dalle nostre due mascottine di ASAMSI, sono dovuti probabilmente alle infusioni di staminali.

Il Ministro della Salute e la neo senatrice Elena Cattaneo si sono invece trincerati dietro un muro di silenzio. La nota triste è stata poi la scoperta che la deputata Ileana Argentin, che fa parte della commissione sanità, fosse convinta che la sperimentazione fosse partita da mesi, non sapendo della bocciatura del comitato di esperti nominato dal Ministero. Tutto questo mentre dal 23 luglio un gruppo di disabili gravissimi protestano davanti a Montecitorio a oltranza, dormendo da mesi sotto una tenda, scortati dalla polizia, nell'indifferenza totale dei politici e delle televisioni. Tutto ciò solo perchè vogliono che venga garantito un diritto sancito anche dalla nostra costituzione, cioè il DIRITTO ALLA LIBERTA' DI CURA!

Un grazie speciale dunque ai fratelli Biviano, divenuti il simbolo di tutti quelli che vogliono accedere al metodo Stamina, che porteranno avanti la protesta, rischiando la vita, finchè ognuno sarà libero di decidere come curarsi.
Riportiamo sotto il link del servizio di Golia andato in onda ieri sera.

Elisa Vavassori

Guarda il video su www.video.mediaset.it

01 Ottobre 2013

Letto 3889 volte Ultima modifica il Venerdì, 03 Giugno 2016 09:17

CHI SIAMO

logo default

Associazione per lo Studio delle Atrofie Muscolari Spinali Infantili

Codice fiscale: 03953480377

RESTIAMO IN CONTATTO

FacebookLinkedinInstagramYouTube

NEWSLETTER