Ricerca

MSCs per somministrare i farmaci

Cellule stromali mesenchimali con carico di micelle-INVITE-curcumina: un sistema di somministrazione del farmaco per le patologie neurodegenerative.
Questo lavoro descrive la messa a punto di un meccanismo carrier-in-carrier per la somministrazione sistemica e il direzionamento specifico dei farmaci idrofobi mediato dalle cellule stromali mesenchimali cariche di micelle (MSCs) (carrier-in-carrier) da eseguirsi tramite un’iniezione intravenosa.

La capacità innata delle MSCs di individuare tessuti danneggiati come il sistema nervoso centrale o altri tessuti lesionati rappresenta la chiave per la somministrazione di secondo ordine e il direzionamento di primo ordine. Le micelle inulina-D-alfa-tocoferolo succinato (INVITE M) sono capaci di incorporare molti farmaci idrofobi e, grazie alle loro dimensioni (7nm di diametro), di penetrare la membrana cellulare con facilità e rapidità. Questo studio dimostra che le micelle cariche di curcumina (INVITE MC), sterilizzate mediante filtraggio, raggiungono il picco di carico di MSCs in pochi minuti e che il carico è dipendente dal livello di concentrazione.

Quando si è usata curcumina “pura”, è stata individuata un’evidente citotossicità sulle MSCs, mentre le micelle INVITE le proteggevano da questo effetto. Inoltre, MSCs cariche di INVITE NC sono capaci di rilasciare farmaci intrappolati. Questo studio dà un grosso supporto alla fattibilità dell’approccio carrier-in-carrier per la terapia di malattie specifiche, vale a dire che questo sistema innovativo di somministrazione del farmaco sarà proposto per il trattamento della sclerosi laterale amiotrofica (SLA).

Traduzione a cura di Elena Papaleo

Fonte: ScienceDirect

 

CHI SIAMO

logo default

Associazione per lo Studio delle Atrofie Muscolari Spinali Infantili

Codice fiscale: 03953480377

RESTIAMO IN CONTATTO

FacebookLinkedinInstagramYouTube

NEWSLETTER